Federazioni

L’organizzazione settoriale di Confcooperative è articolata in Federazioni regionali.

Le Federazioni regionali di settore rappresentano per le cooperative aderenti il punto di riferimento per tutte le problematiche legate alle specifiche attività dei vari settori cooperativi.

Confcooperative Consumo e Utenze rappresenta le cooperative associate che operano nell'ambito del consumo e della distribuzione commerciale al dettaglio, nel settore delle utenze e degli acquisti collettivi, nell'autoproduzione di energia elettrica, oltre che nei servizi alle imprese cooperative aderenti.

Queste cooperative associano cittadini che si uniscono per soddisfare la domanda all'acquisto di beni e servizi diretti a prezzi più vantaggiosi rispetto a quelli di mercato.

Esse si propongono altresì di salvaguardare gli interessi dei soci e dei consumatori in genere, promuovendo iniziative necessarie a favorire la soluzione di problemi sociali, economici e tecnici con particolare riguardo alle forme di produzione delle merci e di erogazione di servizi, la pubblicità, l'organizzazione del sistema distributivo.

A tale fine le cooperative di consumo provvedono all'acquisto, preferibilmente presso o mediante enti cooperativi, di beni di consumo e materie di qualsiasi specie, alla eventuale loro produzione ed alla loro successiva vendita ai soci, mediante impianto ed esercizio di negozi di vendita.

Presidente: Roberto Savini

Vicepresidente: Antonio Fierro

Responsabile regionale: Francesco Zanoni

Confcooperative Cultura Turismo Sport raggruppa le cooperative che operano in vari ambiti: dello spettacolo, dei servizi culturali, del turismo, della comunicazione e dell'informazione, della scuola e dello sport.

Si tratta di un insieme molto ampio e diversificato di realtà imprenditoriali che presentano caratteristiche comuni, ma anche aspetti specifici per ciascuna tipologia di attività.

Presidente: Chiara Laghi

Vicepresidenti: Cristian Roccamo, Marcello Campani

Responsabile regionale: Gianluca Bariola

Confcooperative Habitat raggruppa le cooperative edilizie di abitazione, che hanno come scopo mutualistico quello di fornire una abitazione ai propri soci, sia essa in proprietà o in godimento, a condizioni più vantaggiose rispetto a quelle di mercato.

Essa svolge un fondamentale funzione di rappresentanza verso il governo regionale per tutte le materie riguardanti le politiche abitative, ed è impegnata a dare risposta ai molteplici bisogni che si riscontrano nel settore, soprattutto a seguito dei profondi mutamenti sociali.

Particolarmente forte è l'impegno di Confcooperative Habitat sul piano della proposta e della progettazione di interventi di edilizia residenziale sociale anche finalizzati alla riqualificazione, alla rigenerazione urbana e alla realizzazione di interventi in cui, alla qualità degli alloggi, si unisce un'alta qualità dei contesti sociali ed ambientali in cui si inseriscono.

Presidente: Luca Bracci

Vicepresidente: Marco Galante, Giovanni Dallara

Responsabile regionale: Francesco Zanoni

Riunisce le cooperative agricole, agroalimentari e della pesca aderenti a Confcooperative Emilia Romagna. Si pone come una delle compagini più rappresentative della realtà cooperativa nazionale, annoverando tra i suoi aderenti protagonisti del Made in Italy nel mondo ed eccellenze dell’agroalimentare e dell'area pesca e acquacoltura in Italia.

La cooperazione agroalimentare di Confcooperative FedAgriPesca ha assunto dal dopoguerra ad oggi un ruolo di forndamentale importanza in Emilia Romagna gestendo e valorizzando, in alcuni dei principali comparti produttivi, oltre il 50% della produzione primaria territoriale di cui ha la disponibilità attraverso il conferimento dei propri soci, ruolo non scalfito, anzi rafforzato negli anni della crisi economica tuttora in essere.

Attraverso i propri organi, concorre all'elaborazione delle strategie e alle linee di azione dei settori, cura la promozione ed il potenziamento delle cooperative, e ne ha la rappresentanza nei confronti degli enti pubblici e nella stipula dei contratti collettivi di lavoro territoriali.

Presidente: Carlo Piccinini

Vicepresidenti: Vadis Paesanti, Raffaele Drei, Ilenia Rosi

Coordinamenti di Settore:

  • Agricolo e Servizi presieduto da Roberto Crosara.
  • Lattiero Caseario presieduto da Alessandro Bezzi.
  • Vitivinicolo presieduto da Davide Frascari.
  • Ortofrutticolo presieduto da Davide Vernocchi.

Responsabile regionale: Paolo Bono

Funzionario: Davide Pieri

Confcooperative Federsolidarietà rappresenta un sistema la cui crescita si è espressa con particolare evidenza a partire dagli anni ottanta, e che oggi è presente con servizi gestiti direttamente – spesso in stretta collaborazione con le realtà pubbliche – sui tanti fronti del disagio che si registrano nel tessuto sociale (minori, anziani, tossicodipendenti, portatori di handicap, politiche attive del lavoro, ecc..).

Sempre più impegnata in uno stretto confronto con la Regione Emilia-Romagna in materia di politiche sociali, Confcooperative Federsolidarietà Emilia Romagna coordina il lavoro di esperienze in cui si associano i caratteristici principi solidaristici e una necessaria capacità imprenditoriale, rendendo le cooperative sociali autentici punti di riferimento e strumenti di animazione nelle comunità locali e, al tempo stesso, referenti primari per tutte le pubbliche amministrazioni e per i cittadini in materia socioassistenziale, educativa e nelle attività di inserimento lavorativo di persone svantaggiate e in difficoltà.

Confcooperative Federsolidarietà  rappresenta le proprie associate sul piano istituzionale e le assiste sul piano sindacale, giuridico e legislativo, tecnico ed economico.

Cura, inoltre, la promozione e il potenziamento degli enti aderenti anche attraverso un articolato e diffuso sistema consortile.

Federsolidarietà organizza il servizio civile volontario per offrire ai giovani un'esperienza formativa finalizzata alla condivisione degli ideali di uguaglianza e cittadinanza attiva.

Presidente: Luca Dal Pozzo

VicePresidenti: Roberta Lasagna, Mauro Marconi

Responsabile regionale: Gianluca Mingozzi

Confcooperative Lavoro e Servizi raggruppa le cooperative che hanno come scopo mutualistico quello di ricercare ed offrire ai propri soci occasioni di lavoro, a condizioni migliori rispetto a quelle di mercato. Tale scopo viene perseguito attraverso la produzione di beni realizzati e di servizi erogati avvalendosi dell'apporto lavorativo dei soci.

Le cooperative di produzione-lavoro e servizi operano in una molteplicità di settori: industria, costruzioni, trasporti (merci e persone), logistica, servizi alle imprese (pulizie industriali, movimentazione merci, gestione magazzini, ecc.), ristorazione, engineering, ambiente ed energia.

La Federazione è a sua volta articolata al suo interno in cinque filiere produttive: Sostenibilità, Servizi, Sicurezza, Mobilità, Produzione beni.

Principali compiti della Federazione sono quelli di elaborare e definire linee e programmi di sviluppo per le cooperative associate, nei loro differenti settori operativi e di assisterle e rappresentarle, di intesa con la Confcooperative Emilia Romagna, sul piano sindacale e della contrattazione collettiva.

Presidente: Giuseppe Salomoni

Vicepresidente: Mirella Paglierani, Cecilia Saltarello

Responsabile regionale: Francesco Zanoni

Confcooperative Sanità Emilia Romagna è la federazione regionale di più recente costituzione.

Nata nel 2010 rappresenta cooperative a specializzazione sanitaria, di medici, farmaceutiche e mutue socio-sanitarie.

Una presenza importante nel sistema associativo della Confcooperative, perché insieme alla cooperazione sociale completa il progetto di integrazione e affiancamento del sistema pubblico di cura e inclusione sociale a cui la cooperazione intende offrire un contributo sostanziale ed efficace, come forza economica e sociale non profit quale è.

Presidente: Denis Ermeti

Responsabile regionale: Gianluca Mingozzi